• WELCOME TO

    ROCCO BERARDO

  • RACCOLTA PUBBLICA

    E' uscito il 7 luglio 2016
    l'album di Rocco Berardo,
    Raccolta pubblica.




  • E' la nostra canzone
    che accende il mondo
    di immagini e parole

Rocco Berardo

Rocco Berardo è un musicista e cantautore romano. Il suo album "Raccolta pubblica", uscito il 7 luglio 2016, rappresenta la sua prima vera produzione pubblica, da cui il titolo. Pur essendo stato autore in passato di molte canzoni, infatti, tutte sono rimaste in una dimensione privata. Il cuore delle sue canzoni è rappresentato da una narrazione intensa e leggera. La musica e l'interpretazione lo fanno rientrare in modo innovativo nel classico genere cantautorale italiano.

Raccolta pubblica

L'album, scritto dalla seconda metà del 2015 e registrato nei mesi successivi, è uscito il 7 luglio 2016 sui più importanti store digitali. Il disco è composto da nove canzoni inedite. La realizzazione dell'album è stata resa possibile dalla produzione artistica di Felice Zaccheo, che ha curato gli arrangiamenti di tutte le canzoni, in alcune in collaborazione con Dimitri Scarlato, e dalla regia di Franco Pietrapaoli al mixer. Hanno suonato Felice Zaccheo (chitarre, basso, mandola) Dimitri Scarlato (tastiere) e Armando Serafini (percussioni).

Raccolta Pubblica

acquista raccolta pubblica

Puoi acquistare Raccolta Pubblica sui più importanti store online: clicca sul pulsante che preferisci.

su Google Playsu iTunessu Amazon

  • I TESTI DELLE CANZONI

Dicon che Sara fosse un girasole / E Gabriele un parolaio di parole / Lei sognatrice di libri e aria aperta / Lui fra canzoni e la sua testa in trasferta / Quando gli ha detto io non posso più / Io t’ho aspettato ma han portato via il menù / L’inverno è eterno e tu non ci stai / Imprevedibilmente mai / E questo inverno passa e passerà / Le aveva detto solo poco tempo fa / Imprevedibilmente lei scappò via / Per una stupida bugia / Dentro i miei occhi ci sei tu / Le disse lui a tu per tu / Come in un film d’autore e immagini / E dai i tuoi baci a chi vuoi / Ma non saranno come i miei / E sfondi azzurri acqua e isole / Come sarebbe un’estate senza me / Puoi pensarla ma è inutile / È un mare nero è fuliggine / c’è solo vuoto e non vertigine / Sara gli ha detto per quattro giorni io / Ho creduto che il tuo fosse un addio / E quando lui è tornato già non c’era più / Era cambiato anche menù / E questo inverno passa e passerà / Le aveva detto solo poco tempo fa / Imprevedibilmente lei scappò via / Per una stupida bugia / Dentro i miei occhi ci sei tu / Le disse lui a tu per tu / Come in un film d’autore e immagini / E dai i tuoi baci a chi vuoi / Ma non saranno come i miei / E sfondi azzurri acqua e isole / Come sarebbe un’estate senza me / Puoi pensarla ma è inutile / È un mare nero è fuliggine / c’è solo vuoto e non vertigine / Ma questo inverno Passa e passerà / Le aveva detto solo poco tempo fa / Imprevedibilmente lui le scrisse ancora / Io parolaio sarò di parola / Dicono che Sara pensò un po’ / Poi scrisse molto e pubblicò / In un suo blog da mille visite / Racconti storie e mille favole / E lo riprese fra le nuvole / Come sarebbe una vita senza te / Più tranquilla ma non fa per me / Dicon che lui la guardò / Strizzando gli occhi sussurrò / Io ti amo quanto tu non sai / E adesso io non ti lascerò mai / E adesso io non ti lascerò mai
 
Lui che era un pilota / Non aveva macchine però / La sua formula era uno / Uno speciale modo di sognare. / E sognando si si può viaggiare / E il suo strano modo di comunicare… / Lui che aveva mille sogni / Spesso poi faticava a dormire / Ma sognare no non costa / E due gambe si possono guardare / E due seni si possono intuire / E due occhi si possono incrociare / Ma era un grande scrittore / Anche se non poteva scrivere / Ma era un grande pittore / Anche se non poteva disegnare / Era un grande suonatore / Che non poteva suonare / Tutto dentro al suo mondo / Chiuso dentro al mondo / Lui che aveva una donna / Sole di un sistema solare / Sette passi e non si volta / Mica si vuole poi scottare / Che le stagioni possono cambiare / E un ombrello col vento ti può volare / Lui controlla molto esperto / Tutto quello che gli gira e si ispira / Come dentro un sistema / Di mosse in apparenza artificiali / Ma se ti metti poi gli occhiali / Quello che vedi è che ha le ali / Ma imparava a esistere / E insegnava a resistere / E imparava a insistere / E insegnava / Era un grande scrittore / anche se non poteva scrivere / era un grande pittore / anche se non poteva disegnare / un grande suonatore / Che non poteva suonare / Tutto dentro al suo mondo / Chiuso dentro al mondo
Ci sono storie minute / In questi pezzi di terra / Autisti vanno veloce / Come soldati alla guerra / E un muratore sta / Sotto un sole infuocato / Si guarda una ferita / Come in guerra un soldato / Ci sono storie di guerra / Gente che spara in aria / In certi pezzi di terra / Qualcuno anche a mezz’aria / Storie in prima linea / Vissute in tempo di pace / Civili senza divisa / Divisi tra pane e brace / Amore mio arriverò tra un po’ / Tu non mi aspettare / Presto avremo un / Figlio noi da crescere davvero / E farlo poi studiare / Amore mio tu dimmelo se c’è / Un posto per davvero / Dove si può restare / Un vecchio al mercato / Conta le sue monete / Le nasconde dentro calzini / Come armi segrete / A anni luce sta / Ma allo stesso tempo viviamo / Un uomo ad alta voce / Si salvi chi può scappiamo / Musicanti per strada / Battono forte le dita / Su tutto ciò che degrada / Ritmi da un’altra vita / E un piccolo mare va / Tra la terra e la storia / Dove vive e come sta / Chi perde la sua memoria / Amore mio arriverò tra un po’ / Tu non mi aspettare / Presto avremo un / Figlio noi da crescere davvero / E farlo poi studiare / Amore mio tu dimmelo se c’è / Un posto per davvero / Dove si può amare / Il camionista per strada / Supera ogni frontiera / Sfida il sonno e il tempo / Per arrivare prima di sera / E fuma al volante / Sigarette di altri stati / Parla in frequenze segrete / Come in guerra i soldati / Il sole infiamma la strada / Il volante le mani / La luce crea miraggi / Come i sogni il domani / La destinazione è là / Ai confini d’Europa / Tra speranza e paura / Tra il dovere e la storia / Amore mio arriverò tra un po’ / Tu non mi aspettare / Presto avremo un / Figlio noi da crescere davvero / E farlo poi studiare / Amore mio il viaggio finirà / E io potrò tornare / Disse mentre scendeva / Il sole sopra il mare
Buon compleanno amico / Quante notti ho parlato con te / A raccontare amori sbagliati / E una birra si apre da sé / Buon compleanno amico / Per capire bisogna andare / In fondo la notte o al nulla / Dal rumore di fondo scappare / Buon compleanno amico / È passato il tempo del mai / Buon compleanno amico / È il tempo del tuo tempo lo sai / Buon compleanno amico / Sulla rosa dei venti a gonfiare / Le tue vele sono spiegate / La tua barchetta è in mezzo al mare / Buon compleanno amico / Adesso sarà per te / Un regalo un sogno amato / È un amore che non ti eri sognato / Buon compleanno amico / E il tuo accordo si inserirà / Meglio di quella prima volta / Che canzone che suonerà / E l’amore non è solo una storia / E non viene se non ci vai tu / Buon compleanno amico / Soffia soffia e non pensarci più / Buon compleanno amico / Sembra ieri era un secolo fa / A quel goal che siamo saltati / E rialzati dieci file più in là / Buon compleanno amico / Le tue chitarre le puoi portare / Canta canta l’ultima canzone / Suona non ti fermare / Buon compleanno amico / È passato il tempo del mai / Buon compleanno amico / È il tempo del tuo tempo lo sai / Buon compleanno amico / Quanti amici ti hanno cercato / Tu che eri alla fine del mondo / Ma a sorpresa ti hanno trovato / Buon compleanno amico / Adesso sarà per te / Un regalo un sogno amato / È un amore che non ti eri sognato / Buon compleanno amico / E il tuo accordo si inserirà / Meglio di quella prima volta / Che canzone che suonerà / E l’amore non è solo una storia / E non viene se non ci vai tu / Buon compleanno amico / Soffia soffia e non pensarci più
Se poi scrivi un’email d’amore / Ché le lettere non si scrivono più / Non le butti se sbagli parole / Col cursore tanto torni su / E alla fine non serve leccare / Francobolli tanto partirà / Nessuno la potrà bloccare / Neanche uno sciopero la fermerà / La grafia non sarà personale / Ma quello che io provo per te / Non cambia e sempre vale / Le lettere fan ridere / Ho cambiato più volte l’inizio / Come cambia verso un girasole / Ma dopo un lungo giudizio / Alla fine ho scelto ‘amore’ / Amore, amore, amore, / Quante volte ti bacerei ancora / Mi manca sentire il mio nome / Dalla tua voce, ad ogni ora / Mi mancano i tuoi bracciali / Il loro suono quando mi abbracciavi / Mi mancano i tuoi stivali / E il loro suono quando arrivavi / Lai Lai Lai Lai Là Là / Così ho scritto un’email d’amore / Ma non c’è solo questo perché / Ci ho allegato una canzone / Ed è questa che dedico a te / E dentro questa canzone / Che non va alla ricerca di gloria / Come un volo di aquilone / Io ci ho messo la nostra storia / E allora mio caro amore, / quante volte mi hai chiamato così, / se fossi un prestigiatore / in un attimo ti riporterei qui. / Se fossi un disertore / La guerra finirebbe così / Ma a un centimetro dal tuo cuore / Se mi cerchi son sempre lì / Se fossi un poeta di strada / Attaccherei ai muri i manifesti / Così in ogni contrada / Farei cantare tutti i miei versi / Se fossi astronauta ribelle / Ti porterei per prima sulla luna / E poi in mezzo alle stelle / Brilleresti come nessuna / Lai Lai Lai Lai Là Là
Hai scritto un libro tutto quanto per amore / E dentro il libro c’eri tu / Che è un classico scritto per sognare / Chissà se sogni pure tu / E un giorno hai detto lo farò pubblicare / E chi lo legge oltre te / Potrà conoscere che è difficile aspettare / A tutti spiegherò perché / Perché se è vero che Penelope attende / Io ho atteso giorno e notte te / Ma è l’alta marea che ci spinge e ci fa andare / E va questa barca più in là, più in là nel mare / E poi l’hai visto tu, navigare / Rocce e isole, si può incagliare / E il canto di sirene può, può stordire / Ma può sfuggirgli chi lo può capire / Mi hai dato un libro senza la parte finale / E qualche pezzo che non c’è / Di notte attende e sbroglia tele per amore / E certo non è facile / Ma la vita non è aspettare / Uno storia che non c’è / È la pioggia sotto cui aspettare / A danzare insieme che / Ulisse gira lungo e in largo per il mare / Ma tornerà da sé / Ma è l’alta marea che ci spinge e ci fa andare / E va questa barca più in là più in là nel mare / E poi l’hai visto tu, navigare / Rocce e isole si può incagliare / E il canto di sirene può può stordire / Ma può sfuggirgli chi Lo può capire / E io ho scritto una canzone per amore / E nelle note ci sei tu / E io la canto perché tu la puoi imparare / E cantare insieme a me / Ma quando dici io non sono più capace / Tu non pensarci che / Lasciati andare che / Il resto verrà da sé
Dico ciao come ti chiami / Io Beltempo tu Pioggia mi pare / Ma puoi dirmelo senza paura / Di rispondere e farmi bagnare / Dici bello apri l’ombrello / Se son fulmini potrei grandinare / Io rispondo per me è lo stesso. / Tu puoi fare come ti pare. / Ed è proprio in quel richiamo / Che ti ho chiesto cosa hai detto ti amo / Hai risposto con nuvole e tuoni / Tu ripassa in momenti più buoni / Ma la vita cerca di andare più avanti / Fra tornadi tempeste e fra diavoli e santi / E intanto se guardi è arrivata da fuori / La primavera che porta i colori / Ma guarda in alto più in alto non sprecare parole / Sopra le nuvole guarda c’è il sole / Guarda in fondo più in fondo non avere paura / Io non voglio un’avventura / Dico ok vabbè ci vediamo / Se ripasso magari ti chiamo / Hai presente tempi migliori / Non l’inverno delle stagioni / Dici bello quasi ogni tempo / Può essere il mio lo sai / I miei dritti sono potenti / I rovesci come non mai / Ed è dentro quel non possiamo / Che ti ho detto sai che ti amo / Hai risposto non c’è rimedio / Io il tempo se voglio lo assedio / Ma la vita cerca di andare più avanti / Fra tornadi tempeste e fra diavoli e santi / E intanto se guardi è arrivata da fuori / La primavera che porta i colori / Ma guarda in alto più in alto non sprecare parole / Sopra le nuvole guarda c’è il sole. / Guarda in fondo più in fondo non avere paura / È acqua è fuoco è natura / Così pioggia e beltempo insieme al sereno / Fecero assieme un arcobaleno. / E fu il tempo dei tempi uno dei migliori / Dove ovunque spuntarono fiori
È dedicata a te Barbara / Una canzone ché / Lui ti ha baciata / Giochi e ci sei stata / Son dedicate a te Giulia / Tante storie perché / Non ti ha immaginata / Ma con quanti sei andata / Hai cantato mille volte il suo nome / Dentro ogni canzone c’è un amore / Non come Dante e Beatrice / Lui ne trova altre ed è già felice / Non come Dante e Beatrice / È dedicata a te Alice / E ai tuoi gatti che / Girano nel sole / E ai pazzi nella canzone / Son dedicate a te Annare’ / Mille canzoni che / Hai ispirato / E in mille ti hanno amato / È dedicata a te Sara / La primavera perché / Ti sei svegliata / E una vita è nata / Son dedicate a te Gianna Gianna / Mille strofe perché / La festa è finita / E comincia la vita / Ma la vita gira e va veloce / e Berta già filava la sua voce / Non come Dante e Beatrice / scoppian nel cuore del cantautore / nuove canzoni d’amore / È dedicata a te Signora Lia / Una canzone ché / Non pensarci più / Fai i piatti e guardi la tv / È dedicata a te Ohi Maria / Una canzone in / Omonimia / E sei fumata via / È dedicata a te e non sei tu / Francesca che / Non hai mai chiesto di più / Chissà se eri tu / È dedicata a te cara mia / E ai quattro stracci in cui / Hai buttato l’ieri / E i tuoi miseri pensieri / I pensieri saranno di altre muse / Hai cambiato presto le tue cose / Non come Dante e Beatrice / Lui ne canta un’altra è un amore nuovo / Non è dolce stil novo / È dedicata a te amor mio / E come ti chiami tu lo decido io
Si accende l’autoradio / Illumina la notte / Le strade son più gialle / E scorrono di più / E speri che si allunghi / Ogni tua distanza / Perché la musica / Continui a suonare / E sfiori la mia spalla / E sfiori i miei capelli / Ci passi le tue dita / E passa ogni male / Semafori che attendi / Cambiano colore / Sopra la partenza / Di questo motore / È il nostro amore / Che viaggia in armonia / E brucia quanto al sole / Sotto questa luna / Ci solleviamo ancora / Sopra ogni duna / E accendimene una / Porta via i pensieri / Ci porterà fortuna / È quello che speriamo / Così torniamo a casa / E così che poi cantiamo / È la nostra canzone / Che accende il mondo / Di immagini e parole / Passate a raccontare / È il nostro spazio / Nessuno ci può entrare / Si fondono le note / Le luci di città / Le ruote girano / Battendo ogni via / E scorre il mondano / In notti lampeggianti / Riacquista senso il tempo / In spazi più lontani / E canti sottovoce / E liberi la mente / Tutto sembra in stallo / Invece il senso va / Le vie sono di fuga / Da una frenesia / E senti libertà / E senti prende il via / È il nostro amore / Che viaggia in armonia / E brucia quanto al sole / Sotto questa luna / Ci solleviamo ancora / Sopra ogni duna / E accendimene una / Porta via i pensieri / Ci porterà fortuna / È quello che speriamo / Così torniamo a casa / E così che poi cantiamo / È la nostra canzone / Che accende il mondo / Di immagini e parole / Passate a raccontare / È il nostro spazio / Nessuno ci può entrare

Foto

  • VAI AL CANALE YOUTUBE

  • VAI ALLA PAGINA FACEBOOK

E questo inverno passa e passerà...

➜ Iscriviti al canale youtube Rocco Berardo music
www.youtube.com/channel/UC_DcTfCObyUd1VI68rJid2A
... See MoreSee Less

View on Facebook